www.consorzionazionalelogistica.com

CNL INFORMA


Data pubblicazione:
04.08.2022


Dallo shipping al cargo aereo, la nascita dei nuovi colossi

Non solo MSC e DHL, le ‘grandi sorelle’ dello shipping entrano in forze nel mondo del trasporto aereo - In passato le grandi compagnie di shipping avevano naturalmente degli accordi di collaborazione con compagnie aeree per offrire ai clienti una serie di servizi aggiuntivi.

Dopo l’accentramento dello shipping mondiale nelle mani di una decina di grandi nomi, molti dei quali con sede in Europa e in Asia, si sta configurando una nuova ‘corsa all’armamento’, ma non navale: oggi le compagnie di shipping acquistano quelle aeree, integrando direttamente sotto le proprie insegne i servizi aerei.

Per alcuni si tratta della costituzione di una sorta di oligopolio nel settore logistico globale, ma sta di fatto che le agenzie antitrust non hanno appigli per intervenire, al momento: il dato di fatto è che stiamo assistendo alla formazione di grandi entità che gestiscono senza più intermediazione servizi via terra, mare ed aria.

Da DHL ad Amazon ad MSC
Nel mondo gli esempi sono molteplici. Deutsche Post DHL è una delle storiche compagnie logistiche che, nascendo dai servizi postali, si è nel tempo strutturata per competere con proprie flotte nel settore del trasporto su gomma e aereo. Molto forte anche nel settore rail, DHL ha una minor presenza nel navale, mentre le altre grandi ‘scalate’ alla formazione di una piattaforma multiservizi partono proprio da compagnie armatrici.

Un esempio è MSC, che è ormai in lizza assieme a Lufthansa per l’acquisizione di Ita Airways: essendo uno degli operatori globali di maggior peso sulla scena marittima, acquisire anche una sezione aerea gli darebbe un ruolo di operatore di primissimo piano.

La partita della logistica mondiale si è d’altronde spostata sul livello multiservizio: non è un caso che Amazon abbia da tempo lanciato Amazon Air, sebbene il suo sviluppo in Europa abbia rallentato rispetto ai piani originali.

Maersk Air Cargo
Dal 1987 Maersk, operatore danese di shipping, vero colosso globale del settore, ha una corsia preferenziale con Star Air per le consegne aeree di pacchi. Ad inizio 2022 ha però cambiato passo, ribattezzando una sussidiaria di Star Air come Maersk Air Cargo, dotandosi di un ramo in grado di offrire servizi di trasporto aereo merci direttamente ai propri clienti.

L’espansione di Maersk nel campo aereo è confermata dall’acquisizione dell’operatore tedesco Senator International, operazione da 644 milioni di dollari, che ha come core business proprio la gestione del trasporto aereo di merci per i relativi proprietari.

Allo stesso fine l’hub merci di Maersk Air Cargo è in procinto di spostarsi da Copenaghen al secondo aeroporto più grande della Danimarca, Billund.

Inoltre i danesi stanno attivando una serie di collaborazioni strategiche, alcune mirate all’acquisizione diretta di aeromobili, e altre con compagnie aeree in grado di garantire collegamenti su tratte europee, ma soprattutto intercontinentali, in particolare tra Asia e Nord America.

FONTE: https://www.logisticanews.it/dallo-shipping-al-cargo-aereo-la-nascita-dei-nuovi-colossi/


cnl logistica spedizioni, trasporti

Clicca sulle immagini per la versione zoom